Fare SEO e Links Con l’Ego delle Persone

Home » Posizionamento » SEO » Fare SEO e Links Con l’Ego delle Persone

Pubblicato il 05 giugno 2015 da Yuri Carlenzoli nella categoria SEO - Nessun commento

In questo articolo ti mostro una strategia per fare SEO realizzabile solamente con i contenuti che può permetterti anche di acquisire links verso il tuo sito, potresti utilizzarla anche tu e potrebbe portarti ottimi risultati.

strategia seo links earning

Se parli di un tuo concorrente online potrebbe farti guadagnare links

Innanzitutto, prima d’introdurre questa possibile strategia SEO che può permettere anche di fare links verso un sito web, che, con varie sfumature potrebbe essere adattata a qualsiasi tipologia di sito internet, anche il tuo ovviamente, un paio di premesse per questo articolo sono necessarie:

Per prendere ispirazione a quanto contenuto nell’articolo ed anche/sopratutto per mostrarti che non sono solamente parole ho utilizzato le interviste SEO di Francesco Margherita. Doverosamente devo dire però che ignoro che se questa è una strategia che lui utilizza e son sicuro che quello che fa lo fa con passione e con conoscenza dell’argomento. La passione e la conoscenza dell’argomento sono i requisiti essenziali che serviranno anche a te.

Per chi non lo sapesse sono un collaboratore principale del forum webmaster in italiano di Google in italiano e, no, non dico come fare link building che è una tecnica contro le istruzioni per i webmaster di Google e che può provocare problemi anche gravi di visibilità online, è una possibile strategia per fare SEO non con la link building ma con la link earning.

Non solo content marketing, attira links

Prima di dire altro, inoltre, per chi non lo conoscesse l’esempio che voglio portare alla luce con questo articolo e sul quale voglio farti riflettere perché può essere una buona strategia per fare SEO è giusto che dica sommariamente come funziona:

Francesco Margherita oltre scrivere articoli SEO fa anche interviste a SEO, e, anche se non direttamente dal proprio sito web (link diretto) praticamente qualsiasi persona intervistata condivide l’articolo sui social network dicendo “hey, mi hanno intervistato, leggi l’intervista!” o cose simili, ovvero non solo crea links, genera interesse.

Anche se viene fatto con passione e probabilmente senza secondi fini (ripeto, è solo un esempio) queste interviste possono essere una strategia SEO replicabile per qualsiasi ambito aziendale e non, anche il tuo.

No, non serve fare interviste a concorrenti e/o dire le differenze tra i tuoi ed i loro servizi o prodotti offerti per adottare una strategia SEO simile che può essere utile per la tua attività, basta che trovi un argomento di cui parlare correlato al tuo business, dire questo è riduttivo però non è possibile fare una strategia di content marketing che vada bene per ogni tipologia di attività, sommariamente però è così.

L’autorevolezza diventa acquisita per Google

Non per niente poco fa ti ho detto che devi trovare un argomento di cui te ne intendi, sempre prendendo come spunto le interviste SEO per farti capire e vedere che quanto dico è la realtà puoi cercare “intervista seo” senza virgolette su Google. Tornando all’argomento di questo articolo però devi sapere che chi fa le interviste ai SEO non è nato un “intervistatore guru” e che poi fare similmente anche tu con il tuo sito web anche aziendale.

In pratica, agli occhi di Google e dei motori di ricerca, la correlazione di interviste SEO che vengono fatte, con gli argomenti che trattano di SEO che vengono scritti fa si che l’entità del sito web dove sono presenti le interviste SEO sia molto legata alla SEO, e, il sito web acquisisce autorevolezza non solo per le interviste SEO ma anche per gli altri articoli e/o pagine attinenti all’argomento.

Parlando più semplicemente e facendo anche un esempio fantasioso ma che può essere concreto, come preferisco anche per farmi capire meglio da te che stai leggendo questo articolo, che, è pensato e scritto per chi non se ne intende di ottimizzazione per i motori di ricerca:

Ammettendo che saltuariamente facciano delle fiere correlate strettamente al settore della tua attività, tramite il sito web della tua attività potresti fare una recensione di ogni singolo evento, sia per le persone che per i motori di ricerca diverresti un attendibile fonte d’informazione e di aggiornamenti riguardanti il tuo settore, non solo delle fiere recensite. Le persone potrebbero condividere/linkare il tuo sito internet, e, per Google ed i motori di ricerca saresti ancora più autorevole, cosa molto importante online.

Stando a quanto riferito nell’esempio sovrastante, non solo per Google e le “persone comuni” sembreresti autorevole, lo diverresti davvero, pensando alla SEO ed ai backlinks, potresti ricevere links anche da aziende concorrenti la tua che sono state ad una fiera da te recensita ma non hanno voglia/tempo di recensirla accuratamente.

Concludo questo articolo dicendo che questo metodo per fare SEO e links, come ho già detto, va fatto con passione e che bisogna avere tempo per farlo, ovvero, per essere ritenuti autorevoli dalla gente e da Google o da altri motori di ricerca bisogna sapere quello che si dice, non scrivere parole a caso.

A questo punto mi verrebbe la voglia di mettere una call to action ma questo sito web è quello di un progetto con un etica che sono il primo a rispettare, nessun problema, scrivi quello che pensi nei commenti, anche quello è un metodo per contattarmi, e, non dimenticarti di condividere l’articolo se lo ritieni utile e/o interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.