Il Valore Della Coerenza, Anche nei Siti Web

Home » Siti Web » Il Valore Della Coerenza, Anche nei Siti Web

Pubblicato il 20 ottobre 2014 da Fabrizio Bianchi nella categoria Siti Internet - Nessun commento

Oggi continuerò la metafora della bottega utilizzata nei miei primi due articoli qui su “IMBO” (Il Mio Business Online), ovvero l’articolo che riguarda la condivisione per aumentare le vendite e quello riguardante il valore dell’unicità per un business, in questo caso mostrando l’importanza che ha la coerenza anche in siti internet.

Project management per la coerenza

La figura del Project Manager e la Coerenza

Immaginiamo di essere un cliente che entra nella bottega di un artigiano e chiede alcuni dettagli sui prodotti esposti. L’artigiano, ben felice di ricevere attenzione sul proprio lavoro, comincia ad esporre le caratteristiche in dettaglio e a raccontare come lavora nel retrobottega quando, all’improvviso, comincia a parlare in tedesco.

Nella confusione vi girate di nuovo a guardare il prodotto che tiene in mano e vedete che, mentre lo maneggia, questo cambia più volte aspetto, apparendo a volte come una versione più datata dello stesso oggetto e a volte una versione invece più moderna.

Inutile dire che il cliente correrà via correndo, se non urlando. Questo perché il nostro cervello può far fronte a molti ostacoli nel suo lavoro, ma non all’incoerenza di ciò che percepisce. L’incoerenza se ci pensate è l’unica cosa che distingue la realtà dal sogno o, nel caso della bottega di cui sopra, dall’incubo.

La coerenza nei siti internet

Ed il vostro sito internet può diventare un vero e proprio incubo per l’utente se, a causa magari della rincorsa alle buzzword del momento, diventa internamente incoerente.

Ultimamente ho dovuto lavorare a un tale sito e quando l’ho preso in gestione era veramente fatto della materia dell’Incubo: come molti siti italiani che si vogliono internazionalizzare erano stati creati 3 siti per le tre lingue dei mercati appetibili, italiano, inglese e tedesco, ma non avendo avuto sottomano la traduzione di tutto il testo in tedesco la pagina dedicata al mercato teutonico era una specie di versione zombie di quella inglese; inoltre le gallerie dei prodotti erano costituite di tante, troppe immagini per lo più ricavate dalle versioni pdf del catalogo della società, anche di anni diversi, risultando quindi in un pastiche più simile a un museo di storia antica statunitense che a ciò che un utente si sarebbe meritato di vedere.

Gli utenti guardano inconsciamente alla coerenza interna di un sito come l’espressione del rispetto che l’imprenditore ha nei loro confronti. È quindi questione di primaria importanza occuparsene sin dal primo minuto.

Di solito un designer web, un traduttore o persino un esperto di internazionalizzazione diranno di non potersi occupare della visione d’insieme della presenza sul web del vostro business e quindi si presentano due possibili scelte all’imprenditore:

  1. Occuparsi in prima persona della visione d’insieme e di mettere insieme periodicamente una lista dei compiti per i diversi esperti a cui ci si è rivolti;
  2. Rivolgersi a un project manager, ad una figura di riferimento o ad un team che ne comprenda uno.

L’importanza del project manager, o di una figura di riferimento

Sebbene possa capire l’ancestrale gelosia che molti nutrono nei confronti del controllo diretto su chi lavora per il proprio business, personalmente non posso che suggerire la seconda scelta dati gli enormi vantaggi:

  1. Tempo: non ci si deve dedicare al progetto web di persona e si può dedicare tempo ad organizzare ed innovare la propria azienda;
  2. Costi: una gestione efficiente della lista dei compiti vi permetterà di risparmiare su tutte le prestazioni pagate a ore e i team che comprendono un project manager offriranno gli stessi risultati a costi più bassi rispetto agli altri;
  3. Stress: il contatto con i professionisti non dovrà più avvenire in modo diretto e, dato che non vi possono stare tutti simpatici, si eviteranno scontri e divergenze con chi comunque vi è necessario per raggiungere il vostro risultato;
  4. Informazioni: fornire periodicamente a voi quest’oro del 21mo secolo in forma di rapporti e dati di varia natura è uno dei principi cardine del lavoro di un bravo project manager e chi detiene le informazioni è sempre un passo avanti alla concorrenza.

La figura del project manager è sottostimata e poco utilizzata in Italia, mentre è indispensabile per qualunque organizzazione seria, anche piccola, in paesi come gli Stati Uniti e il Regno Unito.

Se volete che la vostra presenza sul web non diventi un incubo per i vostri utenti, cercatene uno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.